Vai a sottomenu e altri contenuti

Presentazione

Gadoni è situato ad un'altezza di 700 metri sul livello del mare ed è il più meridionale dei centri della Comunità Montana Gennargentu - Mandrolisai cui appartiene; può essere considerato, infatti, il più lontano contraforte sud-occidentale del Gennargentu. Gadoni conta circa 1000 abitanti e appartiene alla Provincia di Nuoro, fa parte della Barbagia di Belvì e dista 80 Km da Nuoro e 120 Km da Cagliari. Vista del Comune di Gadoni Vista del Comune di Gadoni

Il paese è esposto a mezzogiorno e domina all'alto il lungo solco del fiume Flumendosa che segna i confini orientali del territorio. Gadoni ha un territorio che si estende per 4350 ettari, straordinariamente interessanti dal punto di vista paesaggistico e ambientale, ma ha anche un'altra particolare caratteristica che lo distingue e lo rende unico rispetto alla fisionomia storica ed economica di questa zona della Sardegna, da sempre segnata da una radicata tradizione agricola e pastorale. Fin dall'antichità (si dice vennero scoperti dai Fenici circa 3000 anni fa) sono stati sfruttati infatti i giacimenti di Rame, i più importanti della Regione. Il Comune di Gadoni sotto la neve Il Comune di Gadoni sotto la neve

L'abitato primitivo è costituto da abitazioni rudimentali edificate con pietre e fango. A quel primo nucleo di casupole, disposte a semicerchio come richiedeva la natura del suolo, venne ad aggiungersi, più tardi la parte superiore del paese, ''giu e susu'' e in seguito la parte centrale ''giru de mesu''.

Per provvedere ai bisogni spirituali degli abitanti fu costruita la chiesetta di S. Pietro, che sorgeva dove ora è sito l'edificio del vecchio Municipio e che fu poi abbattuta interamente nel 1870 perchè abbandonata e crollata. In seguito fu costruita la chiesa di S. Marta, la cui consacrazione risale al 26 Luglio 1512. La terza chiesa costruita a partire dal 1560, fu utilizzata come parrocchia e ampliata nel 1808. È vero che Gadoni non è citata nei documenti storici del 1388, ma è altrettanto vero che già nella prima metà del 1400 possedeva la chiesetta di S. Pietro, in grado di accogliere più di cinquanta persone. Allo stesso tempo bisogna ricordare che la chiesa più ampia, quella di S. Marta venne costruita agli inizi del 1500. Tutto questo ci permette di stabilire e affermare che Gadoni esisteva quasi certamente prima del 1450.